L’ORO non è altro che polvere scintillante nel fango, ma i bianchi possono uccidere per questo!

Mineral smoke increases wherever whites settle. In the past they lived far away in their cities. Now they have brought us closer and we are fewer and fewer because their epidemic fumes surround us. Our xapiri spirits try tirelessly to drive them out of the forest, but they keep coming back. For us shamans, it is a great torment not to be able to reject this smoke of xawara. If we all die, no one will be able to compensate for the value of our deaths. … The money and goods of the whites will not bring them back to us! And the devastated forest can never be restored, it will be lost forever. “

Barbara Crane Navarro

foto: Yanomami: trasformazione sciamanica – Barbara Crane Navarro

Come dice il portavoce degli Yanomami Davi Kopenawa nel suo libro “La caduta del cielo”: “I bianchi diffondono i loro fumi epidemici in tutta la foresta … strappando oro e altri minerali dal terreno. Non vogliono rinunciare alla loro frenesia di scavo e il loro pensiero rimane chiuso. A loro interessa solo cucinare questo metallo per fare merce. L’oro non è altro che polvere scintillante nel fango, ma i bianchi possono uccidere per questo!

Non è l’oro o la merce che fa crescere le piante o nutre e ingrassa la selvaggina che cacciamo! Tutta la merce dei bianchi non sarà mai sufficiente per essere scambiata con alberi, frutti, animali e pesci della foresta. Le bucce di carta dei tuoi soldi non saranno mai abbastanza numerose da compensare il valore dei nostri alberi bruciati, del terreno arido e dell’acqua sporca. Tutto ciò che…

View original post 241 more words